Personale ATA – Graduatorie di Istituto 2017/20 – apertura funzioni SIDI – AVVISO « Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto
Skip to content


Personale ATA – Graduatorie di Istituto 2017/20 – apertura funzioni SIDI – AVVISO

Comunicazione dell’USR DRVE – Ufficio III: A tutte le Istituzioni Scolastiche  del Veneto
Si fa seguito alla comunicazione del 5 ottobre 2017 e si richiama l’attenzione delle SS.LL. sulle sottoindicate FAQ:
Faq n.3In caso di scuole dimensionate con decorrenza 2017/18, qual è il contesto che deve essere utilizzato per l’acquisizione delle domande di inclusione nelle graduatorie d’istituto del personale ATA?
La segreteria scolastica deve sempre operare con il contesto corrispondente ad un istituto principale esprimibile ai fini delle graduatorie d’istituto del personale ATA valido per l’anno scolastico 2017/18. Nel caso in cui, con il dimensionamento, la scuola abbia perso autonomia, le domande devono essere lavorate utilizzando il contesto corrispondente al nuovo istituto di riferimento valido per l’a.s. 2017/18.
Anche nel caso di scuole non oggetto di dimensionamento, per evitare problemi informatici, si invita il personale di segreteria a verificare di accedere alle funzioni SIDI con il contesto della sede di dirigenza cui è stata indirizzata la domanda
Faq n. 4Acquisizione allegato D1 o D2 – come devo procedere per acquisire/aggiornare le domande del nuovo triennio?
…omissis….
Per quanto riguarda le graduatorie e i punteggi, si puntualizza quanto segue: – Il campo “punteggio totale storico” riporta, esclusivamente a titolo informativo, il punteggio totale che l’aspirante aveva su un certo profilo nel passato triennio. Pertanto esso non rientra in alcun calcolo; – Il “punteggio precedente”, invece, viene calcolato a partire dal punteggio totale storico una volta che la scuola ha concluso l’inserimento del dettaglio titoli. Infatti dal punteggio totale del triennio precedente sarà decurtato il “punteggio del titolo di accesso” che tutti gli aspiranti devono nuovamente dichiarare. Si ricorda che in caso di cambio del titolo di accesso l’aspirante deve aver presentato l’allegato D1 e la domanda dovrà essere considerata un nuovo inserimento; –
Il “punteggio precedente” può dover essere ritoccato dalla scuola nel caso in cui l’aspirante avesse dichiarato, nel passato triennio una certificazione informatica. Infatti, poiché la tabella di valutazione è cambiata, detti titoli informatici dovranno essere variati in funzione delle nuova tabella e pertanto il punteggio precedente potrebbe diminuire;
Punto di attenzione: per garantire l’integrità dei dati il salvataggio dell’intera domanda viene effettuato solo a completamento dell’acquisizione dati per tutti i profili richiesti. Pertanto è impossibile salvare se non si è inserito almeno il titolo di accesso su ciascun profilo. Gli altri titoli culturali e i servizi possono essere inseriti in un momento successivo.
Si ricordano le FAQ per le segreterie scolastiche predisposte dal Ministero nella intranet
Si comunica infine che è in corso di definizione un gruppo di lavoro regionale, articolato su base territoriale, preposto a fornire  supporto amministrativo e informatico alle Istituzioni Scolastiche

Print Friendly, PDF & Email