Settembre « 2019 « MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto
Skip to content

Tutte le news della categoria: Eventi
( 1 Agosto 2019 )

Seminario Progetto DLC: “LA COMPETENZA TESTUALE didattica della lingua – didattica della letteratura”, Padova – 20 settembre 2019

20 Settembre 2019
09:00a18:00

Su indicazione dell’Ufficio II: PROGETTO DLC a.s. 2019/2020 Didattica delle Lingue e delle Letterature Classiche, l’incontro si svolgerà presso il Liceo Scientifico “Enrico Fermi”, Via Vittorio Emanuele II, 50 – Padova.

I Docenti possono iscriversi all’evento tramite piattaforma ministeriale SOFIA, ID (codice identificativo) 33494

( 26 Luglio 2019 )

Convegno per insegnanti di scuola secondaria di II grado: “Wikipedia in Academia”, Padova 21 settembre 2019

21 Settembre 2019
09:00a13:00

Su indicazione dell’Ufficio I-DRVE: Convegno organizzato da Università di Padova e WikiMedia, per insegnanti di scuola secondaria di II grado: “Wikipedia in Academia”- Wikipedia come risorsa didattica e ambiente per l’apprendimento e la costruzione collaborativa della conoscenza, tramite la creazione e la modifica di voci enciclopediche.
Padova – 21 settembre, ore 9:00 – 13:00 – Sala Anziani – Palazzo Moroni – Comune di Padova – via VIII Febbraio 6 – Padova (PD)
Per consultare il Programma www.maldura.unipd.it
Partecipazione gratuita ma è necessaria la prenotazione al link: www.maldura.unipd.it. Le Iscrizioni vanno ultimate entro il 18/09/2019

( 26 Giugno 2019 )

Seminario educativo rivolto agli insegnanti: “Educare al senso critico nell’era delle Bufale”, Padova. 14/09/2019

14 Settembre 2019
13:00a18:00

Su indicazione della DRVE: si segnala che l’incontro avrà luogo presso l’Aula L, Palazzo Bo – Università di Padova, In collaborazione con Focus Scuola, numero massimo di iscritti: 100.
Ticket acquistabile anche con la Carta docenti tramite la piattaforma SOFIA (numero identificativo: 30978).

Se si desidera contrastare la diffusione di bufale e fandonie, al di là di inopportune censure, occorre sviluppare maggiormente il senso critico e la razionalità dei cittadini. La scuola (e la formazione in generale) svolge un ruolo strategico in tal senso. Il seminario, rivolto principalmente agli insegnanti e a chiunque si occupi di educazione, cercherà di analizzare e discutere quali possano essere le strategie migliori per raggiungere questo risultato, in un’ottica fortemente interdisciplinare.
Modera: Sarah Pozzoli

  • DIDATTICA DELLE SCIENZE ED EDUCAZIONE ALLA RAZIONALITÀ | con Silvano Fuso
    La scienza è sicuramente la più antidogmatica tra le attività umana e quella in cui l’esercizio del senso critico trova la sua massima espressione. Tuttavia una cattiva didattica delle discipline scientifiche può trasmettere un’idea distorta della vera natura della scienza. Nell’incontro saranno discusse le strategie più efficaci per far comprendere ai ragazzi le basi metodologiche dell’impresa scientifica.
  • FALLACIE LOGICHE, BIAS ED EURISTICHE: insegnare le basi degli “inganni” del pensiero” | con Anna Rita Longo
    Il proliferare dell’informazione pseudoscientifica e delle fake news richiede una riflessione sui meccanismi del pensiero che favoriscono gli inganni e gli autoinganni. Insegnare agli studenti come agiscono euristiche, bias cognitivi e distorsioni comunicative tipiche dei diversi contesti può essere un utile strumento per la formazione della mente critica.
  • CACCIATORI DI BUFALE: GLI STRUMENTI PER RICONOSCERLE | con Chiara Segré
    Tutti sappiamo che una bufala è una notizia falsa: ma siamo altrettanto bravi a riconoscerla quando ne incontriamo una? Quali sono le sue caratteristiche e perché riescono a diffondersi e a fare presa così facilmente? Spesso le bufale sono costruite ad hoc per generare confusione, o alimentare odio e tensioni. Sono sempre esistite nella Storia, ma la rivoluzione di internet e dei social network ha reso ancora più urgente educare tutti i cittadini, ma soprattutto le nuove generazioni, all’esercizio dello spirito critico davanti a ogni notizia che incontrano, su qualunque mezzo di informazione, e mostrare i trucchi per riconoscere le notizie false.